Tanti auguri ospedale di Santorso!


Il 31marzo 2012 cominciava il trasloco dagli ospedali di Schio e Thiene verso quello di Santorso, che iniziava a vivere. Possiamo dire quindi che oggi l’ospedale compie 8 anni. Auguri!


Se c’è una cosa che questa tragica crisi ci ha fatto comprendere è l’importanza della sanità pubblica. Con questo video ripercorro la storia dell’ospedale, che è la storia della sanità del nostro territorio.
Fino agli anni ’90 la nostra sanità era un vero e proprio modello, citato e imitato. Ci sono poi due scelte sciagurate del duo Lega- Forza Italia, che governa la sanità regionale dal 1995, che ne determina il declino:
1) La decisione di fare un ospedale ex novo (costo 170 milioni), invece di ampliare Schio (costo 62 milioni), con l’ingegneria finanziaria scandalosa del project financing (con il coinvolgimento di qualche amico!). Il bilancio della nostra Ulss, fino allora in attivo, diventa in passivo;
2) La riforma regionale del 2017 che ha diminuito le Ulss da 21 a 9 con l’azienda 0 e ha determinato la fusione per incorporazione di Santorso con Bassano. La Lega è sempre autonomista con il potere degli altri. Autonomista con il potere di Roma, centralista se si tratta di togliere potere ai sindaci e ai territori. Per darlo a se stessa.

Se c’è una cosa che questa tragica crisi ci ha fatto comprendere è l’importanza della sanità pubblica. Con questo video ripercorro la storia dell’ospedale, che è la storia della sanità del nostro territorio.


Risultati: chiusura a Schio del CSM che penalizza le persone più fragili, servizi territoriali in difficoltà, carenza cronica di medici ( prima della trasformazione dell’ospedale in Covid Hub, a quanto c’era dato di sapere, mancavano 7 anestesisti su 21, 10 medici del pronto soccorso su 21, 3 oncologi su 6, 7 dottori in Medicina su 18, etc.).
L’Altovicentino merita di più.
P.s: non è che se Salvini e Zaia criticano Conte è democrazia, e se uno critica la Lega diventa un disertore, si macchia del reato di lesa maestà. Per fortuna l’esercizio della dialettica, sale della democrazia, è ancora lecito.